www.Busterbasket.it  
  Notizie     
 
Gare - Tornei
<
Settembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 -- -- -- -- -- --

non ci sono eventi in questa settimana
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:
 
Promozione: Pagelle PGS Santa Croce - Buster 60-82
Inserito il 10 dicembre 2016 alle 13:03:00 da JackSparrow. IT - Promozione

Le pagelle della gara tra i Blu e il PGS, al mitico campo delle Rosani. E qualcuno e' rimasto particolarmente ispirato...



Enrico Checchini: 5.5. Un po' emozionato per il primo quintetto stagionale, il Checco fatica a trovare ritmo al tiro anche con conclusioni per lui abbastanza semplici. Si rifa' con una buona applicazione difensiva e una regia tutto sommato lucida, ma dovra' prendere lezioni di riparazione da De Rossi su come si segna nei ferri delle Rosani. RIMANDATO A SETTEMBRE

Emanuele Campana: 6. Anche lui vittima dei ferri della palestra, che gli sputano addirittura un appoggio uno contro zero, resta comunque una spina nel fianco col suo moto continuo. Con l'avversario Marchini ingaggia una sfida con pochi canestri per le rispettive possibilita' ma tanta cazzimma. BULLETTO

Federico Zamberlan: 6. Bene quando mette palla per terra e si butta dentro in area (in un'occasione in particolare brucia il ben piu' atletico Mion con una partenza degna del miglior "bradipo" Dalla Riva), meno nell'infallibile tiro dalla media, dove, vedendo subito che non e' giornata, ovviamente continua a intestardirsi. Ti vogliamo bene cosi' come sei Zambo. MULO

Giovanni Campolongo: 7. Alla vigilia aveva annunciato alla squadra di sentire la partita dell'ex e che avrebbe tirato qualsiasi cosa gli fosse passata per le mani, scatenando la sbalordita reazione dei compagni: "E di preciso la novita' quale sarebbe, Campo?". Tiene fede alla parola data tirando piu' di Lapo lo scorso weekend, cercando "da tirare" anche nella spazzatura della partita in area, quantomeno con buon profitto. TRAFORO DEL MONTE BIANCO

Davide Filippini: 6.5. Gli avversari non dispongono di lungagnoni della sua stazza e dunque mettere il Filo in area, soprattutto a inizio gara quando e' piu' fresco, e' piu' o meno come andare a caccia di anatre col bazooka. In difesa soffre un po' i lunghi adattati come Mion, ben piu' rapido, ma si arrangia con l'esperienza e quando poi riceve in post sono uccelli per diabetici. ARMA IMPROPRIA

Ruben Scala: 7. Ottima prova a sua volta per il capitano, a sua volta al rientro in campo, che invece sembra aver chiesto qualche consiglio a De Rossi su come aggiustare il tiro per questi ferri viste le piu' che buone percentuali. Con i suoi passaggi illuminanti, poi, scardina la zona avversaria piu' di Bonnie e Clyde con i caveau delle banche. SCASSINATORE

Andrea Donisi: 4.5. E' quello che soffre di piu' il difficile campo e i relativi canestri: non segna da fuori, non segna da sotto, ad un certo punto, in contropiede, non raggiunge un passaggio di un compagno perche' ferma la corsa sull'arco: in effetti, era on fire in quel momento... Meno male che quando non entra il tiro si rifa' facendo molto lavoro per la squadr...va be, la prossima andra' meglio dai. ABULICO

Luca Cordioli: 4.5. Media aritmetica tra l'8 della prestazione e l'1 delle inguardabili And One verde pistacchio (si', serviva una scusa per dargli l'insufficienza a priori). Quantomeno And One non e' solo la marca di scarpe, visto che la sua mobilita' in area e la sua capacita' di concludere anche col fallo fa male alla difesa avversaria piu' del mignolo contro lo spigolo, con bestemmie annesse. BLASFEMO

Simone Selleri: 5.5. Solito muro difensivo sui poveri play avversari, fatica pero' oltremodo contro la zona, non riuscendo a far girare al meglio la squadra e trovandosi spesso costretto a forzare, con il ferro gia' piegato delle Rosani che tra lui, Pingu e Checco ha perso ulteriori 5-6 cm e ora potrebbe schiacciarci persino Jack Sordo (forse). Date a quest'uomo un campo grande in cui poter correre, per la miseria. CAVALLO IMBRIGLIATO

Walter Contaldo: 6. Pochi minuti ma di qualita' per Wally, solito animale d'area che sguazza nella quasi totale assenza di lunghi altrui come una rana nello stagno. PRINCIPE ROSPO

Enrico De Vecchi: 6.5. Si prevedono cataclismi di ogni sorta nella povera Verona nel prossimo periodo: terremoti, alluvioni, il cielo si aprira' e sara' l'Apocalisse. Si', De Vecchi ha fatto addirittura 3 dicasi 3 passaggi prima di prendersi un tiro. Il tutto dopo aver trascorso quasi tutta la gara in panchina. Trovate rifugio finche' potete. CAVALIERE DELL'APOCALISSE

Federico De Rossi: 10. Il Re delle Rosani e' tornato nel suo regno e pare non aver dimenticato le buone maniere: entra nel finale e piazza 8 punti con 3/4 dal campo, due assist, un recupero in 5 minuti. Rapportati ai 40 minuti sono 64 punti, 16 assist e 8 recuperi che farebbero impallidire pure Russell Westbrook. Per forza la sua personale striscia alla Rosani, iniziata ai tempi delle giovanili, continua a raccontare un'impeccabile 49-0: su questo campo anche in NBA avrebbe un record migliore degli Warriors dello scorso anno. HE'S BACK


Letto : 1169 | Torna indietro
 
Menu'
Demo dhtml - www.risorse.net
Facebook

  

Junior Program

  

Visitatori
Visitatori Correnti : 25
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti
Visite
Links
FIP Verona (22653)
Fip Veneto (14811)
24 secondi (14010)
Ciof (12557)
Campionati - Risultati (11457)
FIP (8199)
BasketCafè (6462)
PlayBasket.it (6214)
Il sogno di Stefano (3695)
C.N.A. (3686)
Minibasket Veneto (3392)
Preparazione Atletica (3280)
Minibasket (3191)
CIA Verona (2628)
Spazio Coach (2564)
Basket in TV (2524)
 
 
 
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 derivato da ASP-Nuke v1.2 © AspNuke Scrivi al WebMaster
Realizzato da Universal Design Hi-Tech Marketing Company | ASP Nuke Plus