www.Busterbasket.it  
  Notizie     
 
Gare - Tornei
<
Settembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 -- -- -- -- -- --

non ci sono eventi in questa settimana
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:
 
Pagelle Buster - Verona Basket 68-63
Inserito il 03 novembre 2016 alle 22:03:00 da JackSparrow. IT - Promozione

Pagelle (poco serie) Buster - Verona Basket 68-63

Inauguriamo oggi una nuova rubrica che ci accompagnera' puntualmente dopo ogni partita della nostra prima squadra, impegnata quest'anno nel campionato Promozione. Puntualmente, a patto che i redattori non si ubriachino troppo nei post partita chiaramente; sono previste insomma 2 o 3 uscite al massimo. Gia' l'avvio e' stato piu' lento di Ale Zamberlan in contropiede uno contro zero visto che siamo gia' alla terza partita di campionato; ma ora ci rifaremo, proprio come Ale quando l'azione successiva riceve con spazio sui tre punti.
Ma bando a questa inutile introduzione e vediamo subito come si sono comportati i nostri eroi nella sonante vittoria di venerdi' in casa con Verona Basket. Chiaramente, non e' nemmeno il caso di dirlo, con tono non certo serio.

RUBEN SCALA: 7.5. Il capitano si trova di fronte avversari diretti molto piu' giovani e per lui e' un secondo invito a nozze dopo quello del giorno successivo per il matrimonio di Ivan. Segna in avvicinamento, si guadagna una marea di falli, mette come al solito in ritmo i compagni: insomma, gli manca solo la lucidatura del parquet e stasera ha fatto tutto. FACTOTUM

EMANUELE CAMPANA: 6. Segnali di ripresa dopo l'avvio non brillantissimo, si sta finalmente abituando a gestire universita'-tirocinio-lavoro-basket-ippica-provini a X factor e non so che altro faccia dormendo forse un'ora a notte. A tratti pero' ancora un po' confusionario e impulsivo: ma in fondo, se cosi' non fosse, ora starebbe prendendo in giro Ale Gentile. DR JEKYLL E MR HIDE

MARCO GLUCINI: 6. Partita sottotono del neoacquisto che resta clamorosamente sotto le sue medie: solamente 3 falli fatti. Proprio nella settimana in cui ha portato i fantastici salumi delle sue zone, ci aspettavamo un Glucini piu' macellaio. Siamo sicuri si rifara' alla prossima. MACELLAIO MANCATO

GIOVANNI CAMPOLONGO: 7. Si trova spesso a marcare Tormene nei quintetti piccoli avversari e si convince di essere anche lui, finalmente, una guardia. Spara dunque ogni cosa dal perimetro, mandando fortunatamente a bersaglio anche qualche tiro: e che in area ci vada Selleri a rimbalzo, che lui deve tirare. SHOOTING GUARD INSIDE

DAVIDE FILIPPINI: 6. Talvolta va un po' in difficolta' in area contro i dinamici ragazzini avversari: fortunatamente poi spesso e volentieri se li mangia dall'altra parte con l'esperienza. Esce con la bombola d'ossigeno dopo 30 minuti in campo a correre senza tirarsi mai indietro. SUB

ANDREA DONISI: 6.5. Un Pingu ancora tutto sommato positivo: sempre pericoloso da fuori, si prende addirittura qualche fallo in area, lui che tendenzialmente evita i contatti come l'olio di palma. Sui rimbalzi, work in progress, ma che je avete dato a sto ragazzo, l'acqua di Bugs Bunny? DUFFY DUCK DEL SECONDO TEMPO

MATTEO BORDATO: 6. Ne' infamia ne' lode per il Borda, ordinato senza strafare ma portando comunque il suo contributo. A volte perde l'uomo in difesa, ma gli avversari hanno le polveri piu' bagnate di una ragazzina a un concerto degli One Direction e il lasciare si rivela una tattica vincente. FINE TATTICO

ANDREA SELLERI: 6. Anche lui compitino senza comunque demeritare: ancora un po' in rodaggio post infortunio, quando riprendera' la forma saranno bimani a ogni azione. SLAM DUNK CHAMPION 2017

WALTER CONTALDO: 6.5. Bravo Wally, che si fa trovare pronto quando coach Della Chiesa lo butta nella mischia con piu' continuita'. Solita enorme dose di legna sotto i ferri, soliti palloni che nessuno vede piu' quando gli arrivano in area in attacco: il Buster ormai e' in bolletta a forza di ricomprarli. BLACK HOLE

ENRICO CHECCHINI, ENRICO DE VECCHI, FEDERICO ZAMBERLAN s.v.: gli eroi della promozione dello scorso anno in Prima Divisione non vedono sostanzialmente il campo, sotto gli occhi un po' lucidi di coach Zorzi. Avranno tempo per rifarsi, o eventualmente per imparare a tenere ben caldo il posto contro la colonna in attesa del ritorno del maestro De Rossi.


Letto : 1510 | Torna indietro
 
Menu'
Demo dhtml - www.risorse.net
Facebook

  

Junior Program

  

Visitatori
Visitatori Correnti : 35
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti
Visite
Links
FIP Verona (22654)
Fip Veneto (14811)
24 secondi (14010)
Ciof (12557)
Campionati - Risultati (11457)
FIP (8199)
BasketCafè (6462)
PlayBasket.it (6214)
Il sogno di Stefano (3695)
C.N.A. (3686)
Minibasket Veneto (3392)
Preparazione Atletica (3280)
Minibasket (3191)
CIA Verona (2628)
Spazio Coach (2564)
Basket in TV (2524)
 
 
 
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 derivato da ASP-Nuke v1.2 © AspNuke Scrivi al WebMaster
Realizzato da Universal Design Hi-Tech Marketing Company | ASP Nuke Plus